Una festa per Francesco Nuti… senza Francesco Nuti

Non so… l’idea di organizzare una serata dedicata a Francesco Nuti ieri sera senza la presenza del festeggiato mi è sembrata una cosa di cattivo gusto.

francesco-nuti

Come sapete il comico e regista toscano è da diversi anni in condizioni di salute per nulla buone.
Ormai è rientrato a casa ma le notizie (poche) lasciate trapelare sembrano far capire che le possibilità di ripresa definitiva sono da considerarsi scarse.
La festa in questione, a lui dedicata, senza la sua presenza mi sembra la dichiarazione definitiva dell’abbandono delle speranze.
Francesco Nuti non tornerà più a regalarci la sua satira graffiante e nemmeno i suoi colpi di biliardo. Ma probabilmente non tornerà nemmeno più ad avere una vita nemmeno vicina alla normalità.

Non so… ripeto… io questa festa non l’avrei fatta. Assomiglia molto ad una cerimonia funebre col morto in divenire.
(Francesco è un toscanaccio e non se la prenderà per il parallelismo pesantuccio).
Ci saranno tutti i suoi amici a ricordare la sua vita, le sue imprese, i suoi film… non ci sarà lui.

Ok… lo dico!
La festa per Francesco è solo una scusa per presentare il libro di Matteo Norcini, Francesco Nuti – La vera storia di un grande talento.
Ecco… l’ho detto!
Lo so… di biografie di registi e attori se ne fanno un sacco anche con i soggetti ancora in vita. Ma in quei casi il regista in questione è solitamente presente a sperticarsi in ringraziamenti.
Questa volta Francesco Nuti rimarrà a casa sua, nel suo nuovo mondo silenzioso.

Dite che esagero? Che non è così la questione?
Può darsi… e mi scuso fin d’ora con tutti (e con Francesco in primo luogo) se sto prendendo una cantonata, ma a me… leggere di questa festa-presentazione… ha fatto proprio una brutta impressione.

…l’ho già detto?

9 Comments

  1. stefani says:

    ma nooooo dai!Può sembrare non ti dò torto.
    Ma Fidati conosco Matteo Norcini e ho parlato anche Giovanni Veronesi e Carlo Verdone, questa festa non è stata assolutamente per promuovere il libro di Matteo Norcini che è un ossessivo appassionato del cinema nutiano.quello che ha passato e che sta passando francesco è un cosa veramente brutta e loro come noi non possono fare nulla se non far vedere a francesco che lo pensiamo e gli vogliamo bene
    io stesso stò facendo un corto per omaggiare il Nuti ma mica col pensiero che non esisterà più anzi lo faccio come se io li debba un favore è difficile da spiegare….

  2. soloparolesparse says:

    @ stefani
    Fa piacere sentirlo… il mio è stato più che altro uno sfogo non filtrato dettato dalla lettura della notizia…

  3. pulvigiu says:

    Spero tanto al suo ritorno
    e siamo in tanti che lo vogliamo,
    e sono tanto curioso di leggere
    una sua poesia dopo quello che ha passato.

  4. soloparolesparse says:

    @ pulvigiu
    Piacerebbe anche a me… ma purtroppo sembra di capire che Francesco non sarà più nelle condizioni di scrivere qualcosa.

  5. sembra propio,o sembra niente.francesco tu devi assolutamente tornare,sara’ forse facile se pensi come illustravi delle la notte, l’amicizia, l’amore,pensieri, i sogni.ciao

  6. Dalila says:

    Poke parole ma essenziali.
    Francesco, scrivimi, ti prego.

  7. Dalila says:

    Ho BISOGNO di TE Francesco, rispondimi ti prego.

  8. Dalila says:

    Francesco nn son una pazza ma devo assolutamente mettermi in contatto con te.

  9. soloparolesparse says:

    @ Dalila
    Non ho contatti per parlare con qualcuno vicino a Francesco, però se qualcuno delle persone più vicine al regista leggesse per qualche motivo questa pagine e volesse lasciare un cenno te lo farò senz’altro sapere.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman