Viral point: tre indizi e un video nascosto per Let me in

Let me in è ormai in dirittura d’arrivo e si presume che anche la campagna virale (che è stata ricca e divertente) sia ormai agli sgoccioli.
Gli ultimi due passi proseguono sulla doppia linea del virtuale e del reale.

Ricordate i due poster che ci erano stati regalati risolvendo l’equazione solo la settimana scorsa?
In entrambi la frase di lancio in alto era “Innocence dies, Abby Doesn’t“.
Classico del virale è ormai diventato il provare a trasferire frasi varie (che siano significative) nella barra delle url del vostro browser.
Così se provate a trasformare quella frase in innocencediesabbydoesnt.com il risultato è quello che vedete cliccando sul link.

Vale a dire che venite ribaltati su un’applicazione Facebook che mostra un interessante e divertente dietro le quinte.
Scene del film, realizzazione delle stesse e qualche breve intervista.
E la conferma che Chloe Grace Moretz è un personaggio niente male.
Nessun dubbio che sia quindi un modo simpatico per continuare a promuovere il film e a creare attesa.

Per quanto riguarda invece la parte reale, capita che dalle parti di MovieViral abbiano ricevuto un pacchetto contenente i tre oggetti che vedete in foto.
Una copia di Romeo e Giulietta di Shakespeare, un cubo di Rubik ed un pacchetto di caramelle Now and Later, oggetti che presumibilmente avranno un ruolo nel film.
Ma quale?

Le caramelle le abbiamo già viste apparire in un trailer, il libro può benissimo essere un riferimento all’amore (chiamiamola affinità) tra i due ragazzi, del cubo di Rubik non abbiamo per ora riferimenti… chissà se ci sarà tempo per scoprirne il significato prima del primo ottobre, data di uscita del film.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman