Machete – wow!

Ci sono una serie infinita di motivi per cui ritengo Machete un godimento totale.
Il primo di questi è vedere Danny Trjo fare il culo a Steven Seagal (che – stavolta ve lo dico –  a me è sempre stato sulle palle).
Poi c’è quella figata di vedere tornare Robert Rodriguez ad un genere che gli veste a pennello (e a questo punto aspettiamo notizie anche di Ethan Maniquis).

Machete è un federale messicano,  e gli fanno fuori moglie e figlia durante la sua lotta.
Ricomincia come clandestino ma viene inevitabilmente tirato nuovamente in ballo in una lotta che coinvolge un senatore corrotto, un trafficante di droga, la sezione immigrazione della polizia e la rete nata per aiutare i clandestini messicani in Texas.
Ne viene fuori un gran casino che sfocia in una rivolta buoni contro cattivi a colpi di armi da fuoco, asce, coltelli e naturalmente machete!

Il film di Rodriguez si apre con un inizio straordinario che spiattella subito tutto lo splatter di cui abbiamo bisogno, mischiandolo al volto completamente inespressivo (monoespressivo) e durissimo di Trjo.
Ma questa inespressività, apparente mancanza di sentimento, si sposa perfettamente su un uomo che è ormai diventato un mito…. e come tale vive.

Ma sono tutti gli attori ad essere perfettamente al loro posto.
A partire da uno straordinario Robert DeNiro, senatore che pensa solo al proprio tornaconto, per arrivare a Seagal, trafficante fuori dal mondo, il cattivo dei cattivi (e dal primo minuto capiamo che farà una brutta fine –  non rimane che aspettare di scoprire come).
Poi abbiamo quei due splendori di Jessica Alba e Michelle Rodriguez che per tutto il film fanno a gara per mostrarci chi delle due è la più sensuale.
E a tale proposito (che  – notate bene – non è un aspetto secondario del film) il mio voto va a Jessica Alba fino alla sequenza finale, quando la Rodriguez si presenta abbigliata in una maniera che costringe a capitolare.

E poi c’è un capitolo a parte per il cameo di Lindsay Lohan, che appare in tre momenti del film. Prima drogata, poi completamente nuda, e infine vestita da suora vendicatrice (e nessuno gridi allo spoiler perchè c’erano le locandine).
In tutti e tre i casi si trova perfettamente a suo agio (con una leggera predilezione per la prima apparizione – sarà l’esperienza).

Tra le cose da godere al massimo nel guardare questo film ci metto tutte le sequenze splatter.
Naturalmente mani e teste che saltano (a colpi di machete ma non solo), volti che esplodono in fontane di sangue, la crocifissione del prete…
E bonus splatter per la nuova idea di utilizzo di un intestino umano… ma questa non ve la racconto.

Mi fermo qui, ma poi fatemi sapere per voi chi vince tra Jessica Alba e Michelle Rodriguez… è importante!

17 Comments

  1. Evit says:

    Io l’ho visto in inglese, com’era la battuta “Machete don’t text”? Ha mantenuto l’ironia anche in italiano?

    Piccolo “trivia”: la scena di Jessica Alba nuda nella doccia è ritoccata in computer grafica, per sua stessa ammissione

  2. soloparolesparse says:

    @Evit Visto in lingua originale anch’io… non so le soluzioni in italiano quali sono state.

  3. Evit says:

    Mi sa che me lo dovrò vedere pure in italiano, non si sa mai, potrebbero esserci cose degne del mio blog.
    Anche a me è piaciuto molto.

    PS non ricevo la notifica di risposte nonostante abbia lasciato l’email. Scusa se non rispondo a volte, devo controllare “manualmente” ogni volta.

  4. soloparolesparse says:

    Ma hai spuntato l’opzione per ricevere le notifiche? Fammi sapere perchè se non funziona devo intervenire…

  5. Evit says:

    Dove la spunto? Cioè io ho messo l’indirizzo email. Se vado in “manage your subscriptions” dice che se voglio posso bloccarle (suppongo dunque che siano attive). Fammi sapere. Ricontrollo più tardi su questo thread per la risposta. Ti ho anche mandato un messaggio dalla pagina “contatti”

  6. Evit says:

    per la cronaca, in basso sotto “submit comment” c’è scritto “you are subscribed to this entry” quindi in teoria dovrei poter ricevere le notifiche. Nella mia cartella spam non c’è niente e ho ricontrollato che l’indirizzo email fosse corretto. Non so che dire

  7. soloparolesparse says:

    Faccio delle verifiche… grazie

  8. soloparolesparse says:

    Il modulo contatti sembra funzionare ma di tuo non ho ricevuto niente (è stato però sicuramente bloccato per qualche giorno… magari riprova a scrivermi…

  9. admin says:

    questo è un commento di test

  10. soloparolesparse says:

    Anche questo è un commento di test

  11. Evit says:

    mi lasci la tua email così sono sicuro che ti arriva?

  12. Evit says:

    Ne ho fatto una brevissima recensione anche io dal punto di vista del doppiaggio (che stavolta approvo) lasciando a te invece quella della trama e della critica. Ti lascio il link http://doppiaggiitalioti.splinder.com/post/25702194/chicche-quotidiane-6-machete-non-manda-messaggi

Trackbacks for this post

  1. Best of my feed #99 | Vita di un IO
  2. Machete – recensione | Vita di un IO
  3. Suore nude con grandi pistole (in missione per conto di Dio) | Vita di un IO
  4. Chicche quotidiane (6) – Machete non manda messaggi « Doppiaggi italioti
  5. Trailer: Machete Kills | Vita di un IO

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman