La splendida locandina del Sottodiciotto Film Festival

Nemmeno il tempo di prendere fiato e il Torino Film Festival (ennesimi record sbriciolati) lascia spazio al Sottodiciotto Film Festival.
Mai così vicini i due festival torinesi (la colpa è di Roma… ma quello è un altro discorso).

Non ho intenzione di raccontarvi il programma del festival dedicato ai ragazzi.
Lo trovate ben esposto sul sito, è come sempre di altissimo livello …e ricordate che tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

Volevo invece concentrare l’attenzione sulla splendida locandina di quest’anno.
Una ragazzina si dondola su un’altalena composta da un pezzo di pellicola cinematografica.
Di fronte a lei un cielo azzurro, quello che potrebbe essere mare o asfalto (o asfalto che nelle fantasie dei bambini diventa mare) e l’inconfondibile skyline di Torino.

Mi sembra sia  una delle locandine più adatte al tema che siano mai state realizzate.
La ragazzina che gioca, il richiamo al cinema con la pellicola (chiamata direttamente in gioco come è successo per il TFF28), Torino luogo che caratterizza fortemente l’evento.

A voi come sembra?

Nota a margine: se riesco vado a vedere almeno l’anteprima di Megamind questa sera, mentre sicuramente porterò mia figlia (due anni e mezzo) a conoscere la pecora Shaun, protagonista con il Grillo musicista della sezione riservata ai piccolissimi (non mancherò di raccontarvi come si presenta una sala cinematografica piena di piccolissimi casinisti durante la proiezione di un film).

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman