Viral point: la verità sulle missioni Apollo

Parte alla grande il virale di Apollo 18.
Pochi giorni fa la pubblicazione di un fantomatico documento segreto in cui si annunciavano le cancellazioni delle missioni Apollo 18, 19 e 20.
Ora un nuovo sito che arriva grazie alla segnalazione via mail del suo autore, Tyler Gordon, ad alcuni blog americani.

Il signor Tyler Gordon non esiste ma il suo blog esiste eccome, e risponde all’indirizzo ApolloTruth.org.

Vediamo di capirci qualcosa.
Gordon dichiara di essere il nipote del Maggiore James Gordon e di aver dedicato il blog alla sua memoria ed alle sue incredibili storie.

My name is Tyler Gordon. I dedicate this blog to an amazing man, and his even more amazing stories. Major James Gordon, Ret. USAF. Pilot, astronaut… and my uncle.

Ed effettivamente il blog è pieno zeppo di foto e video e racconti, tutti incentrati su misteri e segreti della NASA.
La sottotraccia è che l’ente spaziale americano abbia sempre occultato le prove di presenze aliene nell’Universo e che questo sia il motivo per cui le missioni Apollo (dirette verso la Luna) furono alla fine annullate.

Il blog ha post che risalgono a giugno, ma in realtà è nato solo a novembre.
Se avete voglia di andarvelo a spulciare è probabile che troverete materiale che ha riferimenti espliciti al film nella marea di informazioni raccolte in giro.
Infatti video, storie e foto non sono create ad hoc per il virale ma raccolte da materiale pre-esistente (ci sono anche video di produzione italiana).

Per il momento l’unico collegamento diretto sembra essere proprio il nome di questo Maggiore James Gordon, che ricorda decisamente quello di Richard Gordon, astronauta che alla vera missione Apollo 18 avrebbe dovuto prendere parte.

Divertitevi a sezionare il sito e fatemi sapere, anche se è probabile che le novità arriveranno da questo momento in poi.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman