The Walking Dead 2 – episodi 11 – 12

E così ci si avvicina a grandi passi alla fine della seconda serie di The Walking Dead e possiamo dire senza dubbio che il prodotto, pur orfano di Frank Darabont, è stato di qualità e senza dubbio una delle cose migliori viste in tv negli ultimi anni.

I due episodi che introducono il gran finale sfoltiscono un po’ il gruppo ed ovviamente portano a conclusione alcune questioni aperte.
A proposito: fate attenzione perchè a questo punto non posso proprio limitare gli spoiler!

Il piccolo Carl perde il buon senso ed inizia a fare cose che mai aveva fatto.
Ricerca di indipendenza? Protesta nei confronti del padre?
Rimane il fatto che combina un paio di casini e di fatto provoca la morte del vecchio Dale.

Ma naturalmente quello che conta più di tutto è lo scontro definitivo tra Rick e Shane, con tutti i nodi che vengono al pettine ed il finale della puntata 12 che ci mostra quello che in fondo sapevamo già dall’inizio (e a questo proposito la foto che vi mostro è estremamente esemplare).
C’è però da dire che prima di arrivare all’uccisione di Shane il personaggio è stato reso talmente stronzo ed odioso che spiacerà a pochi.

Non mancano gli zombie e lo splatter.
La morte di Dale è sanguinosa, l’uccisione degli zombie (che finalmente è tornata all’ordine del giorno) è sempre coinvolgente e spettacolare.

Ma non manca nemmeno una sequenza molto interessante nel bosco di notte che ricorda da vicino le atmosfere degli horror più classici e ci fa sentire un po’ a casa.

Il finale è altamente drammatico e lascia aperte molte possibilità sull’ultima puntata della seconda serie dove davvero potrebbe crollare tutto il castello.

3 Comments

  1. Evit says:

    C’è una cosa che non capisco. Prima la casa non aveva nessuna protezione alle finestre come se vivessero in un mondo incantato e senza pericoli, adesso improvvisamente non si sentono più al sicuro, sbarrano tutte le finestre e guarda un po’ nello stesso episodio vediamo alla fine un orda di zombi in arrivo. E prima dov’erano? Cos’è cambiato? Perché arrivano all’improvviso in massa? Mah!
    Comunque secondo me a capo dell’altro gruppo c’è il bifolco senza mano 😉 garantito al limone

  2. La zona era considerata abbastanza sicura, poi l’orda di walking deads si è avvicinata… sono cambiate le condizioni di sicurezza.
    L’ipotesi sul capo dell’altro gruppo è molto probabile!

  3. Evit says:

    Boh, prima dell’orda finale c’erano stati solo sporadici episodi (quello nel pozzo e lo zombi nella foresta che ha ucciso il vecchio nell’ultimo episodio, più vari sempre nella foresta mentre cercavano la bambina nella precedente stagione)… non vedo proprio come improvvisamente gli possa venir in mente di sbarrare le finestre. Non mi fraintendere, io l’avrei fatto dal primo giorno e non ho mai capito come si potessero sentire così sicuri in quel posto!
    L’idea del capo dell’altro gruppo è della mia ragazza, non vorrei prendere crediti che non ho 😉

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman