Il guardiano del fiore di loto di Andres Pascual

Per fortuna c’è un sacco di gente che scrive e molti di loro scrivono bene. Così mi capita ancora di imbattermi in autori che non conosco e che mi regalano momenti di affascinante serenita’, come Andres Pascual.

Il suo Il guardiano del fiore di loto è una frenetica avventura nel cuore delle montagne del Tibet alla ricerca di un antico documento appartenuto ad un Lama.

guardiano-fiore-loto-andres-pascual
Si parte in realta’ dagli Stati Uniti, dove un importante lama medico viene assassinato in modo misterioso. Sul posto c’è Jacobo, un giovane cooperante spagnolo che lavora per la cooperazione internazionale ed ha stretti legami col Tibet. Gli viene chiesto di accompagnare il corpo del Lama nel suo viaggio di ritorno in Tibet.

Il giovane per restera’ invischiato in un intrigo enorme, che coinvolge il governo esiliato del Tibet, la Cina col suo esercito e un sacco di altre entita’. E lo portera’ a compiere un viaggio lungo e pericoloso, disseminato di morti a lui vicini, alla ricerca di un antico documento.

Il romanzo è avvincente, ben scritto. Viaggiamo col protagonista, sentiamo il gelo nelle ossa, la calma serafica dei Lama, la lotta per l’indipendenza, la necessita’ di farcela a tutti i costi. L’importanza di riuscire nell’impresa e il dolore di Jacobo per un viaggio fondamentale in un momento in cui la sua famiglia avrebbe enormemente bisogno della sua presenza.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman