Devil’s Twins, di Manuela Chiarottino e Lidia Calvano

E’ un bel viaggio nella Torino dei misteri quello messo insieme da Manuela Chiarottino e Lidia Calvano nel loro Devil’s Twins. Un’avventura piena di segreti, passione, mistero, sette, amori, potere… insomma c’è dentro un bel po’ di roba davvero.

Alessandro e Antonella sono gemelli, giovani, e la ragazza ha sempre vissuto all’ombra del fratello. Quando decide di staccarsi da lui finisce però per invischiarsi in una vicenda estremamente pericolosa. Partendo da una semplice lettura di tarocchi si ritrova bloccata all’interno di un amore oppressivo e possessivo (anzi due) e soprattutto in una setta dalle variegate e potenti ramificazioni.


Toccherà al fratello cercare di salvarla, e con lui ad un nuovo giovane amore. Tutto questo mentre un killer uccide in città lasciando carte dei tarocchi e ricostruendo antichi omicidi della storia di Torino.

Come vedete l’intrigo è articolato e avvincente. Le due autrici sono abili a tesserlo partendo dai personaggi. Come ciascuno di loro sta vivendo la vicenda? La risposta arriva capitolo dopo capitolo. Oguno dei quali è dedicato ad uno dei protagonisti e alla sua visione degli eventi. E inevitabilmente ogni capitolo rivela al lettore particolari nuovi, che servono a scoprire la realtà e a spiegare i misteri precedenti. Solo alla fine sapremo tutto. Solo sul finale potremo davvero scoprire cosa è successo.

Il risultato è un thriller con toni tra il noir e l’esoterico (tarocchi, sette segrete, riti speciali) che tiene alto il mistero. Il tutto è poi condito da alti livelli di testosterone. I rapporti tra i personaggi sono spesso incentrati sull’intesa sessuale, che sia dovuta a passione fisica, mentale o ai riti di iniziazione della setta. Il sesso è presente in maniera massiccia e importante nel romanzo e le due autrici non lesinano particolari e dettagli che possono stimolare l’eccitazione del lettore.

Curiosità interessante sul finale. Il libro si chiude con tre brevi racconti di Manuela Chiarottino che romanzano tre storici delitti torinesi, proprio quelli da cui prendono spunto alcune delle vicende che compongono il romanzo.

L’intervista con Manuela Chiarottino.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman