Ero Yanez, di Domenico Della Piana

Se ricordate la saga di Mompracen forse ricorderete che Yanez era l’amico di Sandokan, quello meno famoso, il non eroe. Per questo uno dei protagonisti di Io ero Yanez, sceglie questo nome per ribattezzare il giovane narratore-protagonista del libro. La firma è di Domenico Della Piana, Buendia Books nella sua agilissima sezione Fiaschette.


Siamo sulle colline astigiane. Mussolini sta per portare l’Italia in guerra e il giovane Yanez nonostante tutto si sta godendo la sua estate tra gli spettacoli a teatro a cui lo porta lo zio e i racconti del misterioso “Professore”, che ogni giorno raccoglie i ragazzi del paese e narra storie, in un preciso di mix di realtà e fantasia che servirà a formare l’animo dei giovani amici.

E di essere formato quegli animi ne hanno enorme bisogno, perchè di lì a poco l’Italia verrà squassata dalla Seconda Guerra Mondiale e loro saranno chiamati, loro malgrado, a diventare protagonisti di una stagione terribile.

Della Piana riesce, in un racconto veloce e toccante, a tracciare poche linee, estremamente efficaci, a restituirci un clima di cui i libri di storia, i film, i romanzi ci hanno già detto tanto, ma del quale è sempre bene scoprire nuovi angoli, nuove storie, nuovi personaggi. E qui di personaggi ne scopriamo diversi, alcuni realmente esistiti, e ci troviamo catapultati nella storia di un periodo troppo grande per chiunque, ma ben chiaro nella mente colta e coltivata del gruppeto dei nostri protagonisti.

Tra i vari protagonisti trova spazio il “professore”, una specie di mito per i ragazzi del paese, una via di mezzo tra un eroe e una figura mitologica, che affascina continuamente i giovani ascoltatori con i suoi racconti e contemporaneamente riesce a formarne le menti preparandole a quello che li attende.

Il libro, intimo, delicato, ammantato da un velo di amgia, è arricchito dalle illustrazioni di Haider Bucar e qui potete leggere la mia intervista con Domenico Della Piana su Quotidiano Piemontese.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman