Veronica, il musicista e l’introvabile nota, di Francesca E. Bianchi

Si chiama Veronica, il musicista e l’introvabile nota ed è il romanzo d’esordio di Francesca E. Bianchi, per Robin Edizioni. Ed è davvero un romanzo potente, pieno di passione di scrivere e raccontare, con una storia che è chiaro non vedesse l’ora di uscire dalla penna dell’autrice.


Tommaso ha sei anni quando si innamora di una ragazzina molto più grande di lui, che abita nella casa di fronte alla sua in campagna. Lui non è consapevole di essere innamorato e a dirla tutta si innamora prima ancora di vederla, gli basta ascoltare la musica che esce da quella finestra. E’ di quella musica, di quella particolare nota, che lui si innamora. Al punto da chiedere di prendere lezioni da Veronica.

E le lezioni, perquanto particolari, anche se lui per tutta l’estate non toccherà un tasto del pianoforte, avranno un successo incredibile, perchè Tommaso diventerà un musicista di grande talento e ben presto di grande successo.

La sua sarà una vita fatta di tournè e trionfi, di scandali e donne, ma sempre con un tarlo fisso nel cervello: Veronica. E quella ragazza, più grande di lui, entrerà ed uscirà dalla sua vita negli anni a seguire, in maniera prepotente, dura, mai romantica.

Quella che Francesca Bianchi ci racconta è una storia d’amore. Però è una storia d’amore senza poesia, cruda, tosta, fatta solo delle sfacettature più aspre e deludenti. Un amore inseguito, sognato, agognato, perfino raggiunto ma mai completo, mai corrisposto, mai sereno. Un amore che invaderà e guiderà l’intera vita del protagonista, che in questo suo desiderio incontrollabile perderà ogni logica di vita quotidiana.

Sarà anche un amore che troverà nuovi sbocchi, dei sostituti, dalla musica, ad un cane ad altre donne, che però saranno sempre e solo dei surrogati di Veronica e di quella sua introvabile nota.

Il romanzo è costruito con attenzione e precisione, è difficile da digerire, non concede mai un momento di sereno rilassamento, una finestra di gioia pura. E pian piano costruisce una vicenda che ci porta ad un finale davvero clamoroso e doloroso. Attenzione però a non fraintendermi, non stiamo parlando di un romanzo rosa, piuttosto di un amore maledetto. Di più non posso davvero dirvi.

 

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman