Equilibrio – Le due chiese, di Anna Mantovani

Avete presente i libri che parlano dell’eterna lotta tra angeli e demoni? Ne esistono centinaia, ma in questo Equilibrio – Le due chiese, sorprendente esordio di Anna Mantovani, c’è qualcosa che rimescola completamente le carte in tavola.


Chi l’ha detto che gli angeli sono i buoni e i demoni sono i cattivi? Qui le due fazioni non sono altro che due enormi e articolate sette, addirittura delle aziende radicate in tutto il mondo, dove ognuna delle due cerca di prevalere sull’altra per avere il maggior controllo possibile sul pianeta e sull’uomo (o meglio su quello che rimarrà dell’uomo dopo il suo trapasso).

Al punto che è necessaria la presenza di un Ministero dell’Equilibrio, un ente super partes i cui membri hanno il compito di mantenre l’equilibrio tra le due fazioni rivali e cercare così di salvare il mondo dalla distruzione. Lavorano a questo obiettivo da migliaia di anni e sono uomini e donne con un dono particolare, la Vista, che permette loro di vedere e interagire con demoni e angeli.

Solo che mentre la Chiesa di Roma e quella di Satana sono sempre più forti e sanguinarie e si scontrano senza esclusioni di colpi, gli uomini con la Vista scarseggiano e a Torino (centro dello scontro) sono ridotti ad un manipolo di vecchietti che fanno quel che possono quasi per inerzia, ognuno con le sue debolezze.

Così quando si scopre che Laura, una giovane donna, possiede la Vista, si apre una nuova speranza, ma non tutti la accetteranno in squadra con benevolenza. Senza contare che la nuova arrivata è anche ambita dalle due Chiese.

In questo panorama decisamente complesso accadono una serie di omicidi di altissimo livello, che forse sono collegati tra loro.

Anna Mantovani riesce a creare un mondo tutto nuovo. O meglio, inserisce nel mondo che conosciamo un “dietro le quinte” perfettamente sensato se credete alla presenza di angeli e demoni. Quello che il lettore si trova di fronte è un grosso intrigo mondiale, una spy story con protagonisti sovrannaturali, dove angeli e demoni sono membri di famiglie imprenditoriali che sanno perfettamente che la chiave per conquistare il mondo è l’economia.

Ma Le due chiese è anche a tutti gli effetti un thriller e un giallo, perchè abbiano una serie di omicidi da risolvere, un intrigo da svelare, un’indagi che va avanti con modalità (quasi) tradizionali.

La storia è inevitabilmente avvincente ed è in evidente crescita man mano che le pagine si susseguono. Sale il ritmo, le caselle vanno al loro posto e ci sono anche un paio di scudisciate a sorpresa degne dei migliori thriller. Mi azzardo senza troppa paura a dire che può piacere anche a chi non ama il fantasy e il soprannaturale.

Trovate qui la mia intervista con Anna Mantovani su Quotidiano Piemontese.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman