Ora conosco il tuo nome, di Danila Piovano

Fatico a definire in maniera diversa da “testimonianza” il libro Ora conosco il tuo nome, di Danila Piovano per Casa Editrice Kimerik. Mi sembra non solo la definizione più adatta, ma anche il senso e l’obiettivo stesso del libro e dell’autrice.


Con una serie di veloci e agili capitoli Danila Piovano racconta al lettore la sua storia. Lo fa in maniera semplice, diretta ed efficace. E la sua storia è la storia di una donna, una mamma, una lavoratrice, che ha dovuto affrontare una malattia che i medici non riuscivano a comprendere, ad incasellare e di conseguenza a curare.

Un calvario durato 17 anni, fino all’incontro con il medico che ha finalmente riconosciuto il problema e alla fine dell’incubo, se non proprio alla soluzione definitiva del problema.

Danila Piovano non ha paura di mettersi a nudo, anzi direi che è proprio quello il punto. Racconta passo dopo passo l’evoluzione della malattia, le sua sensazioni, le difficoltà di movimento e soprattutto racconta la frustrazione nel non trovare una risposta, la vergogna nel sentirsi non creduta, lo sconforto nel non riuscire a dare quanto necessario alle sue figlie. Il suo è un viaggio nella disperazione, un passo dopo l’altro verso un fondo che sembra ad un tratto non avere più soluzione.

Eppure la nostra non si arrende, va avanti, insiste, si informa, cerca notizie, aiuti e alla fine vince! Ed è questo il messaggio che l’autrice vuole darci: non mollare mai, anche quando tutto sembra perso.

Ora conosco il tuo nome (che in effetti fin dal titolo sembra una minaccia, un avvertimento nei confronti del nemico, della malattia) è quindi una testimonianza, un esempio: se ce l’ho fatta io potete farcela anche voi. Potremmo anche vederlo come un aiuto diretto: se avete sintomi come quelli che vi ho raccontato e i medici non capiscono qual è il problema, date un’occhiata anche a questa possibilità.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman